Comunicati Ufficiali

VALGIS FUTSAL 2017-2018

1° CAMPIONATO “VALGIS FUTSAL” SPERLONGA 1-2-3 GIUGNO STAGIONE 2017/2018 ART. 1) TESSERAMENTO: Gli atleti per prendere parte al campionato amatoriale 2017-2018, dovranno essere tesserati entro e non oltre il giorno 9 OTTOBRE 2017. Ogni società dovrà consegnare al comitato organizzatore, una lista di 12 (Dodici) nominativi iniziali (non sostituibili durante il campionato) più due dirigenti (facoltativi), (la lista se contiene un numero inferiore può essere integrata di volta in volta sino all’utilizzo dei 12 atleti consentiti). Si fa presente che qualora la squadra/società partecipante al Torneo non riuscirà ad iscrivere ed inserire in lista il numerico sopraindicato, potrà integrare (E NON SOSTITUIRE GLI ATLETI AVENTI GIA’ IN LISTA ALL’ATTO DELL’ISCRIZIONE) nella lista Originale consegnata al comitato organizzatore ulteriori atleti fino ad arrivare al numerico previsto da regolamento. E’ possibile aggiungerli solamente durante la fase delle qualificazioni a chiusura dei gironi. (Es. Se una squadra all’atto dell’iscrizione ha solamente in lista n. 9 atleti potrà inserire in lista altri n. 3 atleti fino al raggiungimento del numero sopraindicato come già sopra specificato). All’atleta non è consentito essere tesserato per due società e qualora ciò si verificasse lo stesso verrebbe automaticamente escluso dal torneo. Solo in caso di infortunio durante il torneo, dietro presentazione di certificato medico, si potrà tesserare un nuovo atleta. La lista (ALLEGATO N.1) deve essere compilata in modo leggibile, comprensiva di: Nome & Cognome, luogo e data di nascita, riferimento documento d’identità (che va allegato in copia) e 1 (una) foto tessera di ogni atleta (Viene accettata anche in formato elettronico purchè inviata tramite mail- social –watsup debitamente nominata). NON VERRANNO ACCETTATI I TESSERAMENTI NON COMPLETI DI QUANTO RICHIESTO. Ad inizio seconda fase ( da definire anno 2018), saranno consentiti sostituzioni e/o aggiunte di 12 (dodici atleti) nella lista ufficiale. Dopo aver raggiunto il limite massimo di atleti consentiti (24 ventiquattro), non saranno ammesse ulteriori integrazioni e/o sostituzioni. IL TESSERAMENTO, degli atleti utilizzati, è obbligatorio), e non potranno scendere in campo i calciatori che ne risultino sprovvisti. Le tessere assicurative dell’Ente di Promozione Sportiva OPES (Organizzazione per Educazione allo Sport) sono di due tipologie, e ciascun atleta partecipante regolamento). OLTRE AL TESSERAMENTO, (vedi Art. 11 del presente LA SOCIETA’ DOVRA’ VERSARE LA QUOTA DI ISCRIZIONE COSI’ STABILITA: •Diritto di Iscrizione €. 125,00 •Deposito Cauzionale mancata disputa gara €. 35,00 •Quota Facoltativa eventuale conferma inizio Campionato 8 GENNAIO 2018 €. 150,00 • In caso di mancata disputa della gara per propria responsabilità, la quota gara di € 35,00 verrà corrisposta all’arbitro. Al raggiungimento del massimale quota cauzionale, andrà reintegrato il deposito, pena la mancata disputa delle gare. • In caso di disputa di tutte le gare , la quota cauzionale, sarà restituita alla società partecipante. L’INTERA QUOTA VA SALDATA ENTRO LA PRIMA GARA, PENA IL MANCATO PROSEGUIMENTO AL CAMPIONATO. Le quote partecipazione gara, della somma di € 35,00 (trentacinque/00) a squadra, andranno versate tassativamente prima della disputa della stessa, al gestore del campo, pena la mancata disputa della partita da parte della società inadempiente. Le quote di partecipazione vengono incamerate, per le spese arbitrali anche nel caso di mancata disputa della gara, tranne nel caso in cui la società e il direttore di gara vengano preventivamente avvisati, prima di giungere al campo da gioco. ART. 2) ATTESA SQUADRE: Il tempo di attesa è di 15 (Quindici) minuti, trascorsi i quali alla squadra in difetto verrà applicata la punizione sportiva della perdita della gara (0-4), oltre alla penalizzazione di n.1 PUNTO in classifica e un’ammenda di €uro 35,00 (trentacinque/00) che verranno sottratte dalla quota di deposito cauzionale. In caso di una ulteriore rinuncia la squadra in difetto verrà penalizzata con la perdita di tutte le gare giocate e non giocate per 0-4 e l’incameramento di tutta la cauzione da parte degli organizzatori oltre alla perdita di tutte le partite per 0-4, mentre i goal fatti e subiti dalle squadre, accumulati nelle partite precedenti, non vanno considerati ai fini della differenza goal. ART. 3) DURATA E TEMPI DI GIOCO: Ogni gara avrà una durata di 50 (Cinquanta) minuti complessivi suddivisi in 2 (Due) tempi da 25 (Venticinque) minuti ciascuno con un intervallo massimo di 10 (Dieci) minuti. Per ogni partita ogni squadra avrà a disposizione un Time-out per tempo della durata di un minuto ciascuno. Le gare si disputeranno presso il Centro Sportivo “LA SIEPE” presso Borgo Carso e inizieranno come da calendario (Salvo esigenze da parte dell’Ente Arbitrale). ART. 4) SOSTITUZIONI AMMESSE: Ogni squadra scenderà in campo con una formazione di n. 5 (cinque) giocatori, compreso il portiere con la disponibilità di altri 7 (sette) calciatori in panchina per le eventuali sostituzioni, che saranno effettuate dal centrocampo e saranno volanti ad eccezione del portiere che dovrà essere effettuata a gioco fermo. Per partecipare alla gara, una squadra deve essere composta da un minimo di 4 (quattro) atleti. Si ricorda, che per garantire equità delle gare, vige la regola della possibilità di sostituzione libera del portiere. ART. 5) ATTESA ARBITRI: Il direttore di gara dovrà essere presente nei 25 (Venticinque) minuti dall’orario di inizio della gara, trascorsi i quali la gara verrà rinviata a data da destinarsi. ART. 6) QUALIFICAZIONI: Al Campionato parteciperanno un determinato un determinato numero di squadre. La formula adottata verrà sviluppata sulla base delle squadre iscritte e/o relativi gironi, con comunicato ufficiale in appendice al presente regolamento, consegnato prima dell’inizio della competizione. Alla fase successiva del campionato regolare, accederà la prima 1(una) squadra classificata. La fase finale si disputerà in località di villeggiatura da stabilire, che verrà comunicata in seguito a squadre partecipanti. La squadra prima classificata al termine della stagione regolare avrà diritto al 50 % del soggiorno a SPERLONGA 1-2-3 Giugno 2018 per n.10 persone. Il campionato si disputerà con formula di girone all’italiana, gare di andata e ritorno tra tutte le squadre. Al termine del campionato regolare, verrà stilata la graduatoria definitiva utilizzando i seguenti criteri: in caso di parità di punti tra due squadre, si valuterà: esito scontri diretti; la differenza reti, e poi saranno considerati il maggior numero di goal fatti. Se ci sarà ancora parità sarà la sorte a decidere. Nel caso di arrivo ex aequo, verrà applicato il criterio della classifica avulsa (classifica degli scontri diretti tra le squadre coinvolte). ART. 7) INDUMENTI E ACCESSORI: Ogni squadra dovrà essere munita di regolare completo di maglie di gioco, il cui colore sarà comunicato insieme alla lista dei giocatori, e dovranno essere corredate possibilmente con i numeri da 1 a 10. (Vedi Art. 23 del presente regolamento). Le scarpe dovranno essere di tela o di cuoio morbido con le suole di gomma, e senza evidenti rilievi (a descrizione dell’organizzazione). NON SI GIOCA CON I TACCHETTI- Il torneo verrà disputato con il colo utilizo di palloni a rimbalzo controllato ART. 8) TESSERATI FEDERALI: Le squadre potranno schierare in campo n. 2 tesserati F.I.G.C. (non risultano tesserati gli atleti della seconda categoria calcio a 11; Lega amatori calcio a 11 e calcio a 5; Serie C2 calcio a 5 e nati dall’anno 1995 in poi). Il Portiere è libero da vincoli, e per garantire l’equità delle gare potrà essere inserito liberamente nelle liste anche in caso di stagione. Si precisa che il portiere tesserato dovrà essere di ruolo , e non con calciatori tesserati adattati come portiere di movimento. Gli altri atleti non dovranno essere tesserati per l’anno calcistico 2017/18 (per inizio anno si intende dal 1° settembre dell’anno 2017, non sono considerati tesserati gli atleti che non abbiano partecipato a nessun minuto di gioco in gare ufficiali). In caso di reclamo da parte della squadra finale, e lo stesso verrà accettato dalla Commissione giudicante, alla squadra in difetto verrà sanzionata la perdita della gara per 0-4. ART. 9) DISCIPLINA IN CAMPO: Tutte le società partecipanti al torneo saranno responsabili della disciplina dei propri tesserati durante lo svolgimento del Campionato e degli eventuali danni arrecati alle attrezzature sportive, campo, docce, spogliatoi ecc…. Inoltre hanno l’obbligo di provvedere all’assistenza dell’arbitro prima, durante e dopo la gara. In mancanza di ciò la commissione calcio punirà secondo i casi. SARANNO PUNITI SEVERAMENTE GLI ATTI VIOLENTI; ED ESCLUSI IMMEDIATAMENTE DAL CAMPIONATO GLI ATLETI O LE SQUADRE CHE SE NE RENDERANNO RESPONSABILI ART. 10) DECISIONI DISCIPLINARI: Le sentenze sportive saranno di competenza del Giudice Sportivo OPES, che provvederà a consegnarle al Comitato Organizzatore, il quale a sua volta le consegnerà in copia alle squadre partecipanti al Campionato. ART. 11) ASSICURAZIONE ATLETI TESSERATI: Ogni tesserato al Campionato avrà una polizza assicurativa contro infortuni sportivi e RCT (Centri Sportivi). Le coperture assicurative hanno decorrenza dal giorno successivo a quello di rilascio della tessera. Le tipologie di tessere vanno scelte e saldate da ogni atleta e saranno le seguenti: •TESSERA TIPO B= €.5,00 • TESSERA ORO = €.10,00 ART. 12) AMMONIZIONI-ESPULSIONI: Il giocatore espulso dovrà abbandonare definitivamente il terreno di gioco e non potrà più rientrarvi, la sostituzione dello stesso avverrà dopo 2 (due) minuti dalla ripresa di gioco (a meno che non avvenga la marcatura della squadra in superiorità numerica) e sarà automaticamente squalificato per la partita successiva. Dopo 4 (quattro) ammonizioni trascritte sui referti, scatta automaticamente la squalifica. Dalla seconda diffida per infrazione, la squalifica scatterà dopo 3 (tre) ammonizioni. ART. 13) ARBITRI: Il Direttore di gara è un arbitro appartenente all’OPES (Organizzatore Per l’Educazione allo Sport) comitato provinciale di Latina, e si atterranno al regolamento federale FIGC calcio a 5. ART. 14) PRESENTAZIONE DELLE LISTE ALL’ARBITRO: Ogni squadra almeno 10 (Dieci) minuti prima dell’inizio della gara dovrà consegnare all’arbitro un elenco in duplice copia dei giocatori e dei dirigenti, completo dei rispettivi cartellini e/o documenti di identificazione (carta di identità, patente di guida, fotografia autenticata ecc.). Negli elenchi consegnati al Direttore di gara devono essere evidenziati i nominativi del capitano, vicecapitano e del dirigente della società. Il giocatore che non è in possesso del documento di riconoscimento non potrà prendere parte alla gara, se non autorizzato dall’arbitro per conoscenza personale (la richiesta scritta e firmata dal richiedente, deve essere avallata per personale conoscenza, anche dal capitano avversario). ART. 15) DISCIPLINA SANITARIA: Il dirigente o atleta della società che accetta di partecipare al campionato è consapevole che tutti gli iscritti della squada dovranno essere in regola con la documentazione medico-sanitaria attestante l’idoneità allo svolgimento di attività sportiva/agonistica ai sensi dell’art.5 Decreto Ministeriale 18/02/1982, impegnandosi a consegnarla tempestivamente all’organizzazione, e assumendosi completamente qualsiasi responsabilità, pena la mancata partecipazione alla stessa. ART. 16) RECLAMI: Non sono ammessi reclami di ordine tecnico, gli altri reclami devono essere segnalati all’arbitro a fine gara, presentando regole riserva scritta. Il reclamo deve essere inviato entro e non oltre le 24 ore dalla fine della gara alla Commissione giudicante calcio mail: opeslatinacalcio@libero.it e copia del reclamo stesso dovrà essere inviato al Comitato Organizzatore e alla società in difetto. Il reclamo dovrà essere accompagnato dalla tassa reclamo di €. 50,00 (cinquanta/00). Se il reclamo viene accolto, la tassa viene restituita, in caso contrario, viene incamerata. ART. 17) RESPONSABILITA’: Il comitato organizzatore del Campionato declina da ogni responsabilità per eventuali danni o infortuni causati prima, durante e dopo la gara agli atleti ed a terzi salvo quanto previsto dalla parte assicurativa della tessera OPES. ART. 18) PREMI E FASI FINALI: Al Campionato parteciperanno un determinato numero di squadre. La vincente fra la prima fase e la seconda fase del Campionato/N° 10 posti, garantito dal comitato organizzatore, soggiorno retribuito al 50% a SPERLONGA 1-2-3 GIUGNO 2018, la restante somma dovrà essere versata dalla squadra vincitrice di entrambi le fasi, al comitato organizzatore, per l’eventuale garanzia alla partecipazione del soggiorno. Lo stesso non potrà tramutarsi in premio in denaro, nel caso in cui la squadra vincente non potrà recarsi a SPERLONGA nei giorni su indicati, lo dovrà comunicare al comitato organizzatore per eventuale sostituzione. • 1° Classificata Coppa + €. 1.000,00 • 2° Classificata Coppa + N. 10 prosciutti • 3° Classificata Coppa + N. 10 ingressi Go Cars • Capo Cannoniere Coppa + N. 1 CENA X N.2 Persone presso L’Agriturismo (L’Oca e la Graticola) • SQUADRA FAYR PLAY Coppa + SBRACIATA di squadra Presso il C.S. LA SIEPE • Miglior Giocatore del Campionato Coppa + N. 1 Prosciutto • Miglior Portiere del Campionato Coppa + N. 1 Prosciutto AD ESTRAZIONE PREMI INDIVIDUALI SETTIMANALI PER IL MIGLIOR GIOCATORE E MIGLIOR PORTIERE (A SORPRESA CHIARAMENTE). Si rammenta che i premi avranno valore solo al raggiungimento delle n. 10 squadre. •Le gare del Campionato verranno riprese in modo saltuario occasionale, e nello specifico nelle fasi finali, dalla web tv Mondo Futsal, e poi diffuse all’interno della piattaforma stessa e delle partner chip integrate. Per le riprese delle gare stesse, gli atleti dovranno rilasciare la liberatoria, all’inizio del Campionato (ALLEGATO N.3) ART. 19) AVVERTENZA: Per quanto non contemplato dal presente, vigono le norme del regolamento organico CALCIO A 5 della FIGC. Tutte le decisioni del Comitato organizzatore inerente allo svolgimento del torneo sono insindacabili da parte delle società partecipanti. ART. 20) SPOSTAMENTO DISPUTA GARE: Per quanto riguarda eventuali spostamenti gare, per motivi occasionali, o per mancanza giocatori: • la squadra che avrà necessità di tale esigenza, è tenuta ad avvisare il comitato organizzatore, in seguito a prendere accordi diretti con la squadra avversaria, per eventuale spostamento gara; • le squadre dovranno dare conferma di tale spostamento e comunicare tempestivamente giorno ed orario. TUTTE LE SQUADRE PARTECIPANTI AL CAMPIONATO AVRANNO DIRITTO AD ISCRIZIONE A TITOLO GRATUITO PER IL TORNEO DI NATALE, E’ GRADITA ADESIONE, IN SEGUITO SE CI SARANNO ADESIONI VI COMUNICHERO’ I PREMI NATALIZI. Per eventuali comunicazioni chiamare: GIANCARLO: 338-6573175 • Eventuali foto o riprese saranno pubblicate sulla pagina Centro Sportivo “LA SIEPE” Via Campo Maggiore,1 Borgo Carso (LT) GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE E BUON DIVERTIMENTO

 Comunicato17 Campionato VALGIS Andata 30 marzo 2018

 Comunicato16 Campionato VALGIS Andata 23 marzo 2018

 Comunicato15 Campionato VALGIS Andata 03 marzo 2018

 Comunicato14 Campionato VALGIS Andata 23 febbraio 2018

 Comunicato13 Campionato VALGIS Andata 16 febbraio 2018

 Comunicato12 Campionato VALGIS Andata 09 febbraio 2018

 Comunicato11 Campionato VALGIS Andata 02 febbraio 2018

 Comunicato10 Campionato VALGIS Andata 26 gennaio 2018

 Comunicato9 Campionato VALGIS Andata 19 gennaio 2018

 Comunicato8 Campionato VALGIS Andata 09 dicembre 2017

 Comunicato7 Campionato VALGIS Andata 01 dicembre 2017

 Comunicato6 Campionato VALGIS Andata 25 novembre 2017

 Comunicato5 Campionato VALGIS Andata 16 novembre 2017

 Comunicato4 Campionato VALGIS Andata 10 novembre 2017

 Comunicato3 Campionato VALGIS Andata 03 novembre 2017

 Comunicato2 Campionato VALGIS Andata 27 ottobre 2017

 Comunicato1 Campionato VALGIS Andata 20 ottobre 2017